Videomaking. L’altra città – I ragazzi raccontano

Il laboratorio di videomaking propone ai partecipanti l’acquisizione di competenze di base per poter raccontare, attraverso il linguaggio video, alcune tematiche di vita quotidiana e comunitaria dei ragazzi, vissute e scelte da loro: dalla propria città alle proprie passioni, dallo sport all’amicizia.

L’ALTRA CITTÀ. I ragazzi raccontano è un laboratorio di videomaking sociale incentrato sul racconto urbano con tema la multiculturalità. E quale migliore campo per approfondire il tema se non lo splendido, e multiculturale, quartiere Marina a Cagliari che è anche sede del nostro centro?

I ragazzi hanno prima realizzato una mappatura del quartiere alla ricerca delle parole e dei luoghi della multiculturalità, e poi cinepresa alla mano hanno iniziato a registrare qualche video di prova – con il supporto degli educatori – per iniziare a raccontare una delle realtà più vive e attive del quartiere: il Centro di quartiere La Bottega dei Sogni.

 

 

Poi sono stati definiti i progetti di ogni ogni singolo video-documentario e concordate le interviste con gli interessati. E infine la parte più complessa: il montaggio! Con il supporto dei videomaker di Inmediazione tutti i ragazzi hanno lavorato alla composizione dei mini-documentari con il software dedicato e… per presentarlo abbiamo deciso di organizzare un evento pubblico aperto a tutto la comunità educante: appuntamento al cinema del Centro di quartiere (a brevissimo!)!

 

 

 

Le attività sono realizzate in collaborazione con Inmediazione, APS con con esperienza pluriennale su tematiche sociali nel campo della produzione audiovisiva, comunicazione e disabilità. La progettazione partecipata è realizzata in collaborazione con il F4CR network (Fight for Children’s Rights) che si occupa di formazione e diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.


L’altra città. I ragazzi raccontano è un progetto ideato e promosso dall’Associazione EFYS Onlus con i contributi della Regione Sardegna, Assessorato del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale nell’ambito dell’avviso per progetti qualificati in materia di inclusione multiculturale rivolta a minori.

Alcune delle attività del laboratorio si sono svolte anche nell’ambito di alcune esplorazioni territoriali del progetto AccresceLAB, ideato e promosso dall’Associazione EFYS Onlus e finanziato dall’Avviso EduCare del Dipartimento Famiglia / I risultati di questa parte di progetto sono sulla pagina del laboratorio Movierì!


I NOSTRI LABORATORI DI VIDEOMAKING SOCIALE