La Bottega dei sogni

La Bottega dei Sogni, Centro di aggregazione per minori progettato e gestito da Efys dal 2003, è diventato nel marzo 2016 “Centro di quartiere”, con finanziamento del Comune di Cagliari – Assessorato alle Politiche Sociali, Legge 285/97.
Il Centro è finalizzato alla promozione del benessere e dei diritti fondamentali di cittadinanza e di partecipazione di bambini e ragazzi e alla realizzazione e attuazione del programma “Cagliari Città amica delle bambine e dei bambini”.
Il Centro è uno spazio aggregativo, accessibile, inclusivo e fruibile per i minori, le loro famiglie e tutti gli abitanti dei quartieri del centro storico.
Le attività sono finalizzate a creare opportunità di socializzazione, condivisone, conoscenza, confronto e crescita, oltre che a promuovere lo sviluppo dell’autonomia e favorire la creatività. Per bambini dai 6 ai 12 anni è attivo il servizio di supporto e sostegno scolastico, con percorsi specifici personalizzati, studio assistito, accompagnamento allo studio individuale e rinforzo motivazionale
Per i bambini dai 4 ai 12 anni, si realizzano attività ludico-ricreative e aggregative, che prevedono animazione ludica, laboratori e attività di intercultura, esplorazioni urbane, percorsi di analisi e ri-appropriazione della città e promozione della mobilità sostenibile.
La nuova sede de La Bottega dei sogni si trova in Piazzetta Savoia 4, nel quartiere La Marina a Cagliari. Grazie alla posizione in pieno centro storico molte attività si svolgono all’esterno, nelle piazze, negli spazi pubblici della città, nei parchi, giardini, musei, biblioteche e centri d’arte e cultura. Questa scelta è finalizzata alla promozione di una relazione positiva e creativa tra i piccoli cittadini e la città di Cagliari, quale tappa fondamentale nella formazione di cittadini attivi e partecipi.

Orari di apertura

Autunno: dalla riapertura delle scuole le attività per bambini si svolgono il lunedì, martedì, mercoledì e giovedì dalle 16.30 alle 19.30, con attività ludico-ricreative;
Il lunedì, martedì e mercoledì dalle 16.30 alle 19.30 con il supporto scolastico.

Per partecipare alle attività è necessario iscriversi a La Bottega dei Sogni. Il servizio è gratuito.
E’ prevista una quota di iscrizione ai Laboratori extra e alle attività del venerdì.

Estate a La Bottega dei Sogni”.
Dal 2008 durante l’estate proponiamo un servizio estivo tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.30 con possibilità di estendere fino alle 16.30. Le attività sono finalizzate all’aggregazione, alla socializzazione e al divertimento. La nostra città offre ai bambini un’estate piena di stimoli e attività interessanti e arricchenti, insieme sfruttiamo il tempo libero per scoprire e usufruire dei servizi esistenti, per esplorare e percorrere la nostra città con ritmo lento, curiosità e fantasia, come dei veri e propri esploratori e per rilanciare l’uso degli spazi pubblici per il gioco e la socialità.. e almeno un giorno a settimana si passa una mattina al Poetto!
Alcune immagini delle attività svolte nell’album su FB  “Estate 2016 al Centro” e Estate 2017

Equipe
Il Centro di quartiere è curato e gestito da un’equipe multidisciplinare altamente specializzata composta da coordinatori, educatori e animatori. L’équipe del servizio di supporto scolastico è composta da psicologo, pedagogista ed educatore professionale.
I minori sono seguiti in ogni attività. L’equipe di coordinazione è a disposizione delle famiglie per qualsiasi informazione, chiarimento e proposta personalizzata.

Il Centro di quartiere si caratterizza inoltre per il lavoro di rete che a livello urbano vede coinvolti Efys, l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cagliari e gli altri Centri di quartiere attivi in città, mentre a livello territoriale si avvale della collaborazione di un gruppo di associazioni partner, risorse informali e comunità locale. La rete che immaginiamo destinata ad allargarsi è al momento costituita da: genitori del Centro, Associazione CoSas, Associazione Cicolfficina Sella del diavolo, Cooperativa il Giardino di Clara, Associazione Punto Zero. Attraverso la rete e gli animatori di comunità vengono organizzate e realizzate numerose attività culturali: incontri, mostre, proiezioni e momenti di confronto e feste interculturali.